Clicky

Expo 2015 e Milano

giorni_mancanti


 






Tutte le informazioni e le news su Expo 2015




Flag_of_France.svg

French_News
41Day.com - I tuoi messaggi nel futuro

Molo 81 - La nautica italiana


Sorry this feed could not be loaded


Expo 2015

L'Expo 2015 (ufficialmente Esposizione Universale Milano 2015, Italia, in inglese World Exposition Milano 2015, Italy) avrà luogo a Milano tra il 1º maggio e il 31 ottobre 2015. L'esposizione è organizzata da Expo 2015 S.p.A., società costituita dal Governo Italiano, dalla Regione Lombardia, dalla provincia di Milano, dal comune di Milano e dalla Camera di Commercio di Milano.

Il tema proposto per la Expo in Italia è "Nutrire il pianeta, energia per la vita", e vuole includere tutto ciò che riguarda l'alimentazione, dal problema della mancanza di cibo per alcune zone del mondo a quello dell'educazione alimentare, fino alle tematiche legate agli OGM. Milano è stata già sede dell'Esposizione Internazionale nel 1906 con il tema dei trasporti.

Il tema scelto per l'Esposizione Universale di Milano 2015 è "Nutrire il pianeta, energia per la vita". Saranno chiamate in causa le tecnologie, l'innovazione, la cultura, le tradizioni e la creatività legati al settore dell'alimentazione e del cibo. L'asse principale è il diritto ad una alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutti gli abitanti della Terra. La preoccupazione per la qualità del cibo in un mondo sempre più popolato (si calcola che nel 2050 gli abitanti della Terra saranno 9 miliardi) si accompagna a scenari di un aumento dei rischi per la quantità globale dei cibi disponibili.

Alcuni dei temi principali che ruoteranno attorno alla Expo sono:

  • rafforzare la qualità e la sicurezza dell’alimentazione, cioè la sicurezza di avere cibo a sufficienza per vivere e la certezza di consumare cibo sano e acqua potabile;
  • assicurare un’alimentazione sana e di qualità a tutti gli esseri umani per eliminare fame, sete, mortalità infantile e malnutrizione;
  • prevenire le nuove grandi malattie sociali della nostra epoca, dall'obesità alle patologie cardiovascolari, dai tumori alle epidemie più diffuse, valorizzando le pratiche che permettono la soluzione di queste malattie;
  • innovare con la ricerca, la tecnologia e l’impresa l’intera filiera alimentare, per migliorare le caratteristiche nutritive dei prodotti, la loro conservazione e distribuzione;
  • educare a una corretta alimentazione per favorire nuovi stili di vita in particolare per i bambini, gli adolescenti, i diversamente abili e gli anziani;
  • valorizzare la conoscenza delle "tradizioni alimentari" come elementi culturali ed etnici.
  • preservare la bio-diversità, rispettare l’ambiente in quanto eco-sistema dell'agricoltura, tutelare la qualità e la sicurezza del cibo, educare alla nutrizione per la salute e il benessere della persona;
  • individuare strumenti migliori di controllo e di innovazione, a partire dalle biotecnologie che non rappresentano una minaccia per l’ambiente e la salute, per garantire la disponibilità di cibo nutriente e sano e di acqua potabile e per l’irrigazione;
  • assicurare nuove fonti alimentari nelle aree del mondo dove l'agricoltura non è sviluppata o è minacciata dalla desertificazione dei terreni e delle foreste, delle siccità e dalle carestie, dall'impoverimento ittico dei fiumi e dei mari.

da Wikipedia

Link Sponsorizzato

USA
EAU
 

Breve storia

Dalla metà del XIX secolo con il termine “Expo” ci si riferisce ad esposizioni di dimensioni mondiali su diverse tematiche. La prima Esposizione Universale si tenne a Londra nel lontano1851 ed il successo fu tale da spingere altre nazioni ad organizzare eventi di simile portata, come l’Exposition Universelle di Parigi nel 1889, divenuta nota perché in quella occasione fu costruita la Torre Eiffel. Il Bureau International des Expositions (BIE) è l’ente internazionale che gestisce l’organizzazione delle esposizioni, ne definisce la validità e ne stabilisce la frequenza. Il BIE è stato fondato da una convenzione internazionale firmata a Parigi nel 1928. Attualmente aderiscono al BIE 156 Stati. Le esposizioni gestite dal BIE sono esposizioni internazionali di natura non commerciale con durata superiore alle tre settimane. Queste sono organizzate ufficialmente da una nazione che invita altre nazioni a prendervi parte, tramite canali diplomatici. Le esposizioni possono essere di due tipi: universali e specializzate. Le esposizioni universali hanno una durata minima di 6 mesi, una frequenza di 5 anni e vertono su tematiche di carattere generale. Le esposizioni specializzate hanno una durata di 3 mesi, hanno luogo negli intervalli tra due esposizioni internazionali e trattano temi di carattere specifico.


Stacks Image 61498
Sorry this feed could not be loaded
Sorry this feed could not be loaded
Web Statistics